Sci in TV – Infront rinnova i diritti media per la Coppa del Mondo fino al 2021

Infront rinnova la partnership con le più importanti Federazioni nazionali per i diritti media della la Coppa del Mondo FIS fino alla stagione 2020/2021 e coprirà così le gare che si svolgeranno in Canada, Cina, Giappone, Corea, Norvegia, Russia e Spagna a partire dalla stagione 2016 fino al 2021. Grazie all’accordo, gli eventi di Coppa del Mondo di Sci Alpino, Sci di Fondo, Salto, Combinata Nordica, Snowboard e Freestyle saranno soggetti a una commercializzazione centralizzata. Infront si heelPentaphotoHD-1011-380x250_1occuperà del coordinamento della copertura televisiva, nel rispetto di standard elevati di produzione. “L’accordo per rinnovare questi diritti chiave con le Federazioni nazionali di Norvegia, Russia, Spagna, Cina, Corea e Canada è estremamente significativo per una garanzia di stabilità e di impatto della Coppa del Mondo FIS come prodotto televisivo – ha commentato Bruno Marty, Executive Director Winter Sports di Infront – Il risultato del nostro approccio di marketing collettivo è infatti win-win. Le Federazioni si assicurano una sicurezza a livello economico e possono puntare su una pianificazione a lungo termine, mentre i broadcaster valutano positivamente la possibilità di accedere a questi diritti media da un’unica fonte”. Secondo Infront, l’approccio collettivo alla commercializzazione dei diritti (introdotta nel 2009), garantirà una crescita di visibilità per il circuito della Coppa del Mondo di sci e permetterà ai broadcasters di avere accesso agli eventi per tutta la stagione.

COS’E’ INFRONT? Infront Sports & Media è uno dei principali gruppi mondiali di marketing sportivo, ha sede in Svizzera, a Zug, il Presidente e CEO è Philippe Blatter. Infront copre tutti gli aspetti di un evento sportivo, dalla distribuzione dei diritti media, alle sponsorizzazioni, alla produzione media e gestione dell’evento. Infront collabora con 170 proprietari di diritti e centinaia di società di sponsorizzazione e media. Il team è composto da composto da 500 persone distribuite in 25 uffici in 13 paesi, e ogni anno gestisce 4.400 giornate di eventi sportivi nel mondo.